Elf on the shelf: tante idee per l’elfo della mensola

In Italia e nel mondo, da qualche anno, sta spopolando una tradizione americana legata al Natale, Elf on the shelf, l’elfo di Babbo Natale sulla mensola.

Nato dalla penna magica di Carol Aebersold e delle sue figlie Chanda Bell and Christa Pitts, il libro racconta le gesta degli elfi scout (ogni bambino ha il suo personale) che durante il periodo dell’avvento, vengono adottati dai bambini, vivono insieme alla loro famiglia e di giorno controllano che i bambini si comportino bene prima del Natale, mentre la notte tornano al Polo Nord tramite una porticina per raccontare al “grande capo” quello che succede in casa.

Al mattino dopo, i bambini si divertiranno a cercare i loro elfi, che nella notte avranno combinato marachelle e birbonate, scherzetti e dispettucci, portato regalini e attività divertenti da fare insieme ai genitori.

👉SCOPRI come organizzare elf on the shelf in tutti i dettagli

Consigli per sopravvivere

Pensate sia una bazzecola da poco? Vi sembrerà una cosa banale ma in realtà ci vuole un sacco di impegno e di organizzazione per realizzare ogni giorno, per tutto il periodo dell’avvento, scherzetti esilaranti e posizioni buffe per far sbellicare i nostri bambini.

Non vi nascondo che è un impegno non da poco, sia di tempo che di risorse. Si passano almeno 24 serate ad aspettare che i pargoli vadano a letto e sprofondino in un sonno pesante, per iniziare a posizionare l’elfo, a tagliare e incollare, facendo ogni giorno le ore piccole. Senza contare i salti mortali per nascondere moooooolto bene tutto il materiale nei posti più impensabili, per poi, immancabilmente, non riuscire a ricordarsi dove li abbiamo imboscati.

Ma vedere quelle faccette entusiaste e felici attendere con trepidazione il momento della scoperta, ci ripaga di tutte le fatiche. Certo, la fantasia e l’immaginazione sono la base di questo lavoro: se non vi divertite per prima voi come potrete trovare tutte queste risorse?

Spunti in rete

In questo la rete ci fornisce milioni di idee: su Pinterest, profili Instagram e molti gruppi Facebook, tra cui La magia dell’elfo, troverete moltissimi spunti per organizzare un’esperienza ricca e variegata: non solo scherzi ma anche esperimenti, scenette a tema che prendono spunto dalla vita del bambino, da quello che gli accade e dai suoi interessi, attività da fare insieme, piccoli regalini e idee per rendere speciale questo magico periodo dell’anno.

Leggi la nostra guida per tutti i nostri consigli sul campo!

Idee per Elf on the shelf

In questo articolo ho pensato di raccogliere la nostra esperienza dell’anno scorso, indicando il materiale che serve e il tempo impiegato per realizzare ogni scherzetto.

Iniziamo con un grande classico: l’elfo nella carta igienica a formare un pupazzo di neve!
Simpatico, divertente e di effetto!

Materiale: carta igienica, pennarelli colorati
Tempo impiegato: 5 minuti!

Nella notte i super eroi Lego hanno legato l’elfo come un salame! Lo hanno scambiato per un intruso o forse sono solamente dei burloni che giocano a Gulliver e i Lillipuziani?

Ovviamente questo scherzo può essere realizzato con qualunque personaggio che piace al bambino: noi abbiamo scelto i super eroi della Marvel in chiave Lego

Materiali: personaggi lego, base lego, filo
Tempo di realizzazione: 5 minuti!

L’elfo pasticcia in cucina con i confettini che la mamma usa per preparare le torte e fa “l’angelo dei dolcetti”.

Materiali: personaggi lego, base lego, filo
Tempo di realizzazione: 2 minuti!

L’elfo ha osserva il bambino giocare a Uno con i suoi genitori e impara questo gioco divertente. Poi la notte si cimenta in una partita insieme ai suoi amici Tomte!

Materiali: gioco Uno (si può fare con qualsiasi gioco di carte), personaggi/pupazzi/giocattoli del bimbo.
Tempo di realizzazione: 5 minuti.

Oggi proponiamo un esperimento molto divertente e colorato: creare l’arcobaleno boreale! Basta versare acqua bollente in un piatto in avremo disposto gli M&M in cerchio e per colore. L’acqua calda scioglierà i colori formando una scia colorata.

Materiali: 1 piatto piano, 1 confezione di M&M, acqua bollente
Tempo di realizzazione: 5 minuti.

Dopo tutte le fatiche notturne, l’elfo ha radunato i suoi amici tomte per raccontagli una bella fiaba di Natale

Materiali: 1 libro di storie di Natale, personaggi/pupazzi/giocattoli del bimbo
Tempo di realizzazione: 2 minuti.

L’esperienza dell’elfo serve anche a trasmettere ai bambini concetti, buone maniere e insegna loro a smussare asperità del carattere come la permalosità e a ridere insieme dei propri difetti, a riderci sopra e a non arrabbiarsi.

Materiali: 1 barattolo grande
Tempo di realizzazione: 2 minuti.

Questa notte l’elfo non ha resistito al profumo inebriante delle caramelle e ha creato una torre di barattoli per arrivare al nascondiglio della mamma!

Materiali: pacco di caramelle, barattoli e conserve in scatola.
Tempo di realizzazione: 5 minuti.

L’elfo si annoia, così decide di far passare il tempo cavalcando un T-Rex: è in arrivo una terrificante armata di dinosauri inferociti!

Materiali: gruppo di giocattoli/dinosauri/animali pelouche
Tempo di realizzazione: 5 minuti.

L’elfo ha convinto il suo amico tomte a fare un giro sulle montagne russe di casa…la lavatrice! Il tomte però non pare convito…🤣

Materiali: scotch, un amico pupazzo
Tempo di realizzazione: 2 minuti.

Siamo in vacanza e l’elfo è venuto con noi. Mentre noi dormiamo gioca a tris con il pelouche di nostro figlio.

Materiali: un amico pupazzo, 1 foglio, 1 matita
Tempo di realizzazione: 2 minuti.

L’elfo controlla i compiti del bambino e gli ricorda che deve farli nel we!

Materiali: 1 libro del bambino, gomma e matita.
Tempo di realizzazione: 2 minuti.

Per ricordarsi sempre di questa vacanza stupenda, l’elfo si scatta un selfie notturno con il bambino e lo fa trovare sul telefono della mamma!

Materiali: 2 cellulari
Tempo di realizzazione: 2 minuti.

Il rientro a scuola dopo la breve vacanza è faticoso e il bambino è particolarmente capriccioso. Così l’elfo pensa di fare un piccolo dispetto: impacchetta le sue scarpe con la pellicola. Non è divertente, vero, quando si ha fretta di andare a scuola?

Materiali: scarpe del bambino, pellicola
Tempo di realizzazione: 5 minuti.

L’elfo si prende la rivincita sui super eroi di casa e li lega a sua volta come salami! Chi la fa, l’aspetti, bricconi mascherati!

Materiali: pupazzi/giocattoli usati per il precedente scherzo, filo
Tempo di realizzazione: 5 minuti.

L’lefo ha capito che al bambino piacciono molto le macchinine e così ha voluto provare a gareggiare n pista contro i simpatici amici della Paw Patrol e i loro mezzi super accessoriati!

Materiali: macchinine, pista
Tempo di realizzazione: 5 minuti.

E’ molto importante aiutare gli amici: così stanotte l’elfo si improvvisa parrucchiere per il suo amico che non ha le braccia per tagliarsi i capelli. Non importa saperlo fare ma provarci!

Materiali: 1 specchietto, forbici, un ortaggio tipo finocchio, pennarelli
Tempo di realizzazione: 5 minuti.

Tutti dormono e così l’elfo decide di trascorrere il tempo dedicandosi a una nuova attività: la pesca! E’ bello provare sempre nuove esperienze: si possono così scoprire nuove passioni che uno non pensava di avere.

Materiali: set pesca con calamita
Tempo di realizzazione: 5 minuti.

Oggi ha nevicato, ma purtroppo ha smesso subito. Per consolare la delusione del nostro cucciolo, l’elfo ha ricreato un paesaggio innevato del Polo Nord con abeti verdi e fiocchi di neve.

Materiali: abeti di carta, fiocchi di neve di carta, copertina, filo
Tempo di realizzazione: più di 30 minuti

In questo caso la difficoltà è stata quella di stampare il template dei fiocchi e ritagliarli con santa pazienza.

In questo periodo il nostro bimbo si è impegnato molto a scuola e nello sport così l’elfo ha pensato di fargli un pensierino ma riuscirà a trovarlo solo rispondendo a piccoli indovinelli!

Materiali: bicchierini di caffè, nastri colorati, indovinelli da cercare sotto ai bicchierini
Tempo di realizzazione: 10 minuti.

Dentro la scatola canadese si nascondeva un bel libro di Natale per il bimbo, una tisana natalizia con un simpatico diffusore per il thè a forma di cuoricino e un biscotto alla cannella per il papà!

Noi amiamo molto le tradizioni americane e arrostire i mashmallow è un vero must! Così scopriamo l’elfo che utilizza al posto del fuoco una candela Yankee Candle all’aroma di Vigilia di Natale!

Materiali: 1 candela, mashmallow, uno stecchino da spiedino
Tempo di realizzazione: 3 minuti.

A volte quando i tomte dormono il nostro elfo si annoia: così si è costruito un’altalena per dondolarsi nella notte silenziosa e ammirare il favoloso villaggio di Natale della nostra casa!

Materiali: 1 rotolo vuoto di carta igienica, filo, nastro colorato
Tempo di realizzazione: 10 minuti.

Oggi l’elfo ci propone di vedere insieme 2 film natalizi: Christmas Carol e Il bianco Natale di Topolino. Lui ha già preparato i pop corn!

Materiali: dvd di Natale, telecomando, pop corn, copertina
Tempo di realizzazione: 2 minuti.

Oggi a scuola c’è la cantata di Natale e il nostro bimbo è molto nervoso, ha paura di esibirsi davanti al pubblico e di non ricordarsi le parole. Così il nostro elfo si esercita anche lui guidando un coretto di mandarini che intonano Aggiungi un posto a tavola, proprio la canzone che deve cantare il nostro cucciolo!

Materiali: spartito della canzone, pennarello indelebile, stuzzicadenti, scatole
Tempo di realizzazione: 10 minuti.

E non è finita qui: l’elfo gli ha lasciato un amuleto elfico che dona il coraggio, da stringere durante la recita!

Al Polo Nord stanotte infuriava la bufera e il passaggio era bloccato: così l’elfo ha sentito Babbo Natale via Skype e ci ha lasciato un videomessaggio da vedere insieme.

Materiali: computer, mouse, faccia Babbo Natale
Tempo di realizzazione: 2 minuti.

L’elfo inizia a sentire la mancanza del Polo Nord. Così si è rifugiato nel frigo per sentire un pò di freddo. Ora però chi lo scalderà?

Materiali: copertina/piccolo asciugamano
Tempo di realizzazione: 2 minuti

Il nostro piccolo elfo pasticcere propone un’attività da realizzare in famiglia. Ci lascia tutto l’occorrente per decorare una gingerbread house: le varie parti della casetta di pan di zenzero già cotte e ritagliate, il preparato per la ghiaccia reale, la sac à poche insieme a tutti i tipi di beccucci.

Materiali: parti/biscotto della gingerbread house (potete prendere quelle già fatte o cuocerle voi in anticipo), preparato per la ghiaccia reale, la sac à poche insieme a tutti i tipi di beccucci, piccolo grembiule per l’elfo
Tempo di realizzazione: 5 minuti + eventuale tempo per realizzare le parti della casetta

L’elfo ha visto che il nostro bimbo ha iniziato a leggere il primo libro di Harry Potter e così ha pensato di fargli un regalino magico: una tazza speciale che, versando acqua bollente, rivela immagini misteriose!

Materiali: libro, tazza speciale
Tempo di realizzazione: 2 minuti

 

E’ arrivata la Vigilia di Natale e per l’occasione l’elfo ha portato dei bellissimi pigiami coordinati per tutta la famiglia, insieme a un messaggio in codice da parte di Babbo Natale, tutto da decifrare. Per l’occasione anche l’elfo si è messo lo stesso pigiama!

Materiali: regalo, messaggio cifrato
Tempo di realizzazione: 2 minuti

Il nostro bimbo per Natale ha ricevuto il gioco Jenga e così l’elfo ha passato la notte a sfidare la sua amica elfetta!

Materiali: gioco
Tempo di realizzazione: 5 minuti

Dopo le fatiche della notte di Natale, l’elfo ha lasciato solo un messaggio di incoraggiamento e di monito: bisogna essere bravi tutto l’anno e non solo per l’arrivo di Babbo Natale!

Materiali: lavagnetta, gessetti
Tempo di realizzazione: 2 minuti

Il nostro elfo è sempre venuto in viaggio con noi e visto che il nuovo anno si avvicina, sta pensando ad una nuova meta. Dove andiamo?

Materiali: mappamondo, binocolo giocattolo
Tempo di realizzazione: 2 minuti

Ben si sente davvero parte della nostra famiglia, amato e coccolato. Così ha pensato di farci una sorpresa: ci ha tutti trasformati in piccoli elfetti come lui!

Materiali: template elfi, fotografie della famiglia, stecchini da spiedini, tappi bottiglia
Tempo di realizzazione: 30 minuti

Questa notte l’elfo ha organizzato una seduta fotografica per immortalare questo Natale con tutti i tomte suoi amici!

Materiali: macchina fotografica, amici pupazzi
Tempo di realizzazione: 5 minuti

E’ l’ultimo giorno dell’anno e il nostro amico si fa bello per il veglione di Capodanno: si sta facendo il bagno con tanto di tinozza, spazzola e cuffietta per il cappello!

Materiali: accessori bagno, bustina di shampoo
Tempo di realizzazione: 2 minuti

Il nostro elfo ha festeggiato questa notte e lo troviamo con ancora le stelline di Capodanno!

Materiali: lucine, stelline da accendere
Tempo di realizzazione: 2 minuti

Nostro figlio ha la febbre e anche il suo elfo si è ammalato: lo troviamo a letto e circondato da fazzolettini usati. Ci ricorda cosa bisogna fare in questi casi: stare tranquilli al calduccio, provarsi spesso la febbre con il termometro, prendere lo sciroppo che ci da la mamma e bere tante spremute per la vitamina C!

Per fortuna che ha la polvere elfica che fa guarire gli elfi con sè!

Materiali: termometro, tachipirina, 1 arancia, fazzolettini piccoli, lettino con copertina, pezzetta sulla fronte, ampollina con glitter per la medicina elfica
Tempo di realizzazione: 10 minuti

Dopo l’influenza il nostro elfo avrebbe davvero bisogno di una bella vacanza. Così si costruisce una Elf Beach: telo mare, drink sulla spiaggia, crema solare, occhiali da sole per prendere il sole sotto le palme!

Materiali: palme giocattolo, conchiglie, ombrellino da cocktail, campioncino crema sol, tazzina giocattolo, cannuccia, finti occhiali di carta.
Tempo di realizzazione: 10 minuti

Finalmente elfo ed eroi hanno fatto pace. Questa notte tutti gli abitanti elfici della casa si sono divertiti a trasformarsi in super eroi: Batman, Ironman, Spiderman, Hulk, Wonder Woman, Capitan America e Superman!

Materiali: pupazzi, template da stampare per mascherine, simboli e mantelle, filo
Tempo di realizzazione: 1 ora

Questa notte l’elfo ha organizzato uno spettacolo di magia con le amiche tomte come assistenti elfiche!

Materiali: pupazzi, coniglio peluche, kit da mago, scatolina
Tempo di realizzazione: 5 minuti

L’elfo si è travestito da Befana e a cavalcioni della scopa ha aiutato la tremenda vecchina a fare le consegne questa notte!

Materiali: stoffa per il travestimento, scopina decorativa, filo
Tempo di realizzazione: 30 minuti

Siamo in procinto di tornare a scuola dopo le vacanze di Natale e il nostro elfo organizza una classe con tanto di lavagna e ripasso di geografia, numeri e alfabeto!

Inoltre ci ricorda le regole della scuola degli elfi:

  • ama la scuola
  • sii gentile con gli altri
  • diffondi la gioia
  • sorridi sempre
  • fai sorridere gli altri!

Materiali: lavagnetta, sedia, tavolino, fogli per elfo, dadi con le lettere, lucine, piccolo alfabeto, piccola cartina geografica.
Tempo di realizzazione: 30 minuti

Il nostro amico ci propone serata pizza, che lui ovviamente ha già fatto con i suoi amici: lo troviamo con il grembiule, le pizze e il forno, insieme al caffè e tazzine per concludere il pasto!

Materiali: template elf pizza, trancio pizza giocattolo, tazzine, caffettiera
Tempo di realizzazione: 20 minuti per ritagliare e incollare

Dopo la scuola, ricominciano anche gli allenamenti di basket e così l’elfo, che ha imparato dal nostro bimbo, decide di allenarsi con i tomte in attesa di insegnare questo bellissimo sport anche agli elfi del Polo Nord.

Ci fa trovare un bel campetto e tutti loro intenti in una partita!

Materiali: template elf basket, pallina, stecchino da spiedino, bicchierino di plastica da caffè, tappo sughero.
Tempo di realizzazione: 10 minuti

E’ quasi giunto il momento degli addiii e l’elfo ci organizza un distributore di bacetti e ci prepara tutto l’occorrente per farci dei selfie spiritosi insieme! Alcuni se li è già scattati da solo!

Materiali: stuzzicadenti, colla, forbici
Tempo di realizzazione: 30 minuti

Ora è davvero il momento dei saluti: troviamo il nostro elfo in tenuta da viaggio, con una valigetta piena delle sue cose, la mappa per tornare al Polo e un amico pronto a restare con noi in attesa che la magia ricominci di nuovo!

Sarà un lungo viaggio e noi siamo già molto tristi.

La mattina della partenza troviamo la sagoma del nostro amico impressa sul vetro con la scritta A presto!

L’elfo è finalmente tornato da Babbo Natale ma ci ha lasciato per ricordo una lunga lettera, le foto fatte insieme, un tutorial per imparare a disegnarlo e una tazza magica che accompagna Maikel, il suo amico topino che resterà con noi tutto l’anno e che farà da “postino” per le comunicazioni con il Polo Nord!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *