Dove trovare i giganti di Copenaghen

Lo sapevate che i dintorni di Copenaghen sono abitati da enormi giganti che vivono in angoli nascosti, al riparo dallo sguardo diffidente della gente? Sono creature misteriose ma dal sorriso gentile e i modi leggiadri nonostante la mole imponente. Si nascondono in posti segreti, al riparo dagli sguardi curiosi delle persone frettolose e vegliano silenziosi sul mondo intorno a loro, regalando un gesto amichevole a chi vorrà trovarli.

Ebbene si, esistono davvero e voi potrete vederli da vivo: noi vi portiamo a scoprirli, per far vivere ai vostri bambini una vera caccia al tesoro e un’incredibile avventura!

I 7 giganti di Copenaghen

L’artista danese Thomas Dambo da qualche anno ha iniziato a realizzare enormi figure fantastiche: sono immensi giganti in legno riciclato, che ha posizionato nella campagna e nei boschi che circondano Copenaghen.

Il suo amore per la natura e la sua concezione dell’arte come riciclo e sostenibilità, lo hanno portato a prediligere luoghi nascosti e panoramici per far innamorare i turisti dei luoghi della sua infanzia e per portare l’arte fuori dai musei e inserirla nel contesto naturale, creando così un’esperienza quasi surreale.

Nasce così una vera caccia al tesoro, fornita di mappa e di coordinate. Non è facile trovarli, dal momento che sono posizionati in punti non facilissimi da raggiungere zone poco frequentate, decisamente poco turistiche ma, con l’occasione, vi faranno scoprire angoli della città che altrimenti non avreste mai notato.

Intorno alla città di Copenaghen ci sono 6 giganti ma l’artista ha lavorato in tutto la Danimarca e perfino in tutto il mondo, come potrete vedere dalla mappa interattiva.

Non è facilissimo individuare queste meraviglie: sono fuori dal centro, spesso il navigatore potrebbe portarvi fuori strada e dovete mettere in conto di fare dei pezzi a piedi, dal momento che sono posizionati lontano dalle strade. Ma vi assicuro che i vostri bambini si divertiranno moltissimo, sia durante la fase della ricerca, sia quando si troveranno di fronte questi incredibili personaggi dall’aspetto mite e sereno, che sembrano usciti da un libro di favole!

Noi ne abbiamo trovati 5 su 7, per questioni di tempo, e ve li mostriamo in anteprima ma vi consigliamo di mantenere un rigoroso segreto sulla faccenda, per non rovinare la sorpresa ai vostri bambini. Abbiamo scelto di darvi le coordinate, per agevolare a voi genitori il compito di trovarli, ma se desiderate rendere l’esperienza ancora più coinvolgente, allora potete affidarvi alla mappa dell’artista, decisamente più vaga!

Se desiderate trovarli tutti mettete in conto una mezza giornata o almeno 2/3 ore!

Green George

Il più famoso e anche il più facile da trovare, è stato costruito con legno cestinato dallo smaltimento dei rifiuti di Christiania e si trova proprio all’ingresso del celebre quartiere alternativo di Copenaghen.

Il grande gigante dallo sguardo mite e gentile vi aspetta proprio all’ingresso del quartiere di Christiania, la zona degli hippie di Copenghen e con la sua mole e la postura accogliente, invita tutti a riflettere sul nostro posto nel mondo.

Hill Top Trine

Hill Top Trine si trova in cima a una piccola collina a Hvidovre: dalla cima della scultura potrete ammirare un bellissimo punto panoramico con vista sull’Avedøresletten. La sua posizione rilassata e riposante, invita anche voi a seguire il suo sguardo e a godervi il momento.

Prende il nome da uno dei volontari che ha lavorato su uno degli altri giganti nascosti. Proprio come i suoi fratelli, Hill Top Trine è realizzato con rottami di legno, rami e vecchi pallet di Stark. Il team di Thomas Dambo è stato aiutato a costruire la scultura in legno da una manciata di volontari locali.

Sleeping Louis

Sleeping Louis sta facendo un pisolino su una collina, ricoperta di alberi e natura, in un luogo segreto a Rødovre, fuori Copenaghen. Le persone possono strisciare nella sua bocca spalancata, giocare o persino entrare dentro di lui.

Davvero nascosto in mezzo al verde, sembra riposare nel silenzio e nella tranquillità.

Little Tilde

Little Tilde si trova nella zona di Vallensbæk Mose, una bellissima zona ricca di natura selvaggia e fauna. Osserva attraverso gli alberi dall’altra parte di un laghetto, da dove potrai scorgerla in lontananza.

Questo è stato il più lungo da trovare. Abbiamo parcheggiato esattamente dal lato opposto e abbiamo dovuto fare una bella camminata per raggiugerla ma vederla affacciata sull’acqua, con il suo viso disteso e amichevole, ha ripagato tutte le fatiche.

Teddy friendly

È in piedi presso un ruscello, presso un lago e tende la mano per aiutare le persone ad attraversare. A poca distanza dalla strada, questo gigante sembra aspettare proprio voi.

Il team di Thomas Dambo ha avuto l’aiuto di un centro di attivazione locale, che ha fornito quattro disoccupati e un insegnante per assistere nella costruzione della scultura. Il nome dell’insegnante era Teddy, era un ragazzo super amichevole e laborioso, e insieme al suo team ha fatto uno sforzo enorme, quindi Thomas Dambo ha deciso di intitolare la scultura a lui.

Thomas On The Mountain

Thomas On The Mountain ha trovato un buon posto per rilassarsi in cima a una collina. Da qui ha una splendida vista del comune di Albertslund, e anche tu puoi se ti unisci a lui. Le sue gambe sono lunghe e un buon posto per sedersi con i tuoi amici.

Oscar Under The Bridge

Oscar sotto il ponte è realizzato con legno di scarto proveniente da un mulino ad acqua demolito e pallet rotti delle industrie locali. Prende il nome da un artista cileno che è venuto a trovare Thomas e ad aiutarlo nel suo lavoro durante il periodo in cui Thomas e il suo team stavano costruendo la scultura.

Join the Conversation

1 Comment

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.