Laboratorio dei cinque sensi a tema cibo e viaggi

La scuola è finalmente finita ma lo strano clima di questa strana estate ancora non ci rende ancora completamente sereni.

I nostri programmi sono saltati, stiamo provando a idearne di nuovi e in ogni caso la noia è sempre dietro l’angolo, soprattutto con questo clima capriccioso e ballerino. Oltretutto, in questi mesi di quarantena, abbiamo sperimentato quasi tutto lo sperimentabile!

Così ieri, in un grigio pomeriggio piovoso, ho tirato fuori l’idea giusta dal cappello: un piccolo laboratorio sui 5 sensi un pò diverso dal solito, a tema cibo nel mondo!

 

Yum!

L’idea mi è venuta grazie a un libro favoloso, Yum! della Franco Cosimo Panini Ragazzi. Un libro che riporta storie e curiosità sul cibo partendo dai cinque sensi: il cibo ha colori, sapori, consistenze diverse in base al luogo in cui viene consumato. Il cibo viaggia molto, nella storia e nelle latitudini. Il cibo è esperienza: olfattiva, gustativa ovviamente, ma anche tattile e perfino nei suoni e nella vista.

Così ho pensato di fare un piccolo viaggio alla scoperta del mondo attraverso le diverse declinazioni del cibo nei 5 continenti: un viaggio divertente e curioso. Per me è stato facile: adoro cucinare piatti da tutto il mondo e in casa sono fornitissima di ingredienti e spezie che riporto con me dai vari viaggi, insieme a tanti strumenti raccolti in giro per il mondo!

Gusto

Il gusto, ovviamente è il primo fattore di assaggio: dalle nostre papille gustative parte il prima sensazione che avremo di un cibo e forse anche la più strategica e vivida nei ricordi.

Potete usare tutto quello che vi viene in mente, ovviamente essendo il laboratorio rivolto ai bambini, occorre andarci piano con i sapori troppo spinti!

Ecco la mia scelta

  • Canada: sciroppo d’acero. Scelta vincente e associata ai pancakes!

👉🏻SCOPRI con noi come visitare e soggiornare in una cabane à sucre in Quebec!

  • Lime: Sud America. Il lime è usato in tutti i piatti sudamericani e da quel sapore in più dalla nota agrumata.

👉🏻LEGGI il nostro itinerario a Cuba

  • Salsa di soia – Giappone. Onnipresente in qualunque pietanza e su qualunque tavolo in cui si mangia!

👉🏻 VIENI con noi alla scoperta del Giappone

  • Latte di cocco – Thailandia. La nota dolce del latte di cocco è uno dei 5 sapori che contraddistinguono la cucina thailandese, uno scrigno di essenze diverse.

👉🏻SCOPRI il nostro itinerario in Thailandia!

  • Senape – Stati Uniti. La carne bbq è massaggiata con la senape che si trova come condimento in ogni ristorante.

👉🏻VIENI alla scoperta della Real America, patria del BBQ

  • Vino Bianco – Francia. Come non pensare all’Europa assaggiando un calice di bianco ( per i bambini solo la punta del ditino ovviamente!)

👉🏻 GUARDA come organizzare un piccolo soggiorno in Alsazia, patria dei vini!

 

Olfatto

Io personalmente sono molto legata ai profumi e agli odori: imprimono nella mia mente ricordi indelebili che passano attraverso i piatti che ho assaggiato, le esperienze gastronomiche che ho vissuto.

Adoro trasferire tutto questo anche in cucina, dove mi diletto a riportare a casa spezie e ingredienti che userò per riprodurre questi piatti nella mia cucina!

👉🏻VISITA il mio blog di cucina etnica, il Mangiamondo!

Ecco la mia scelta

  • Coriandolo – Vietnam. Per il il coriandolo si associa immediatamente al Vietnam e alla sua cucina fresca e aromatica. Qui ho anche partecipato a un cooking class!

👉🏻VIENI  a scoprire le 10 cose da fare a Hoi An!

  • Lemongrass – Thailandia. Questa pianta dal profumo particolarissimo è onnipresente nella cucina thai e si trova praticamente in tutti i piatti!

👉🏻 LEGGI i nostri consigli per organizzare in viaggio in Thailandia!

  • Zenzero – Marocco. Lo zenzero appartiene a tutte le culture ma è presente anche in Marocco, nelle tante miscele di spezie che si usano in cucina!

👉🏻 VIENI a scoprire cosa vedere a Essaouira!

  • Curry – Hawaii. Non ve lo aspettavate vero? Eppure le Hawaii sono un melting pot di culture diverse, che arrivano soprattutto dall’Asia. Di conseguenza il curry in tutte le sue forme, è molto presente nella cucina di queste isole!

👉🏻 SCOPRI tutto sulle Hawaii!

  • Cumino – California. San Diego e tutta la parte bassa della California si trovano molto vicino al confine con il Messico. Di conseguenza anche la cucina subisce moltissimo l’influenza della sua cucina in cui il cumino è ampiamente presente!

👉🏻 LEGGI tutto sulla California!

  • Cannella –  New England. Per me la cannella si associa in maniera indissolubile al New England e ai suoi dolci autunnali in cui la cannella è sempre un ingrediente fondamentale.

👉🏻 VIENI con noi a scoprire il New England in autunno!

 

Tatto

Con il tatto ci siamo proprio divertiti: ho sfruttato diversi oggetti usati in cucina nel mondo, che abbiamo portato a casa con noi dai diversi viaggi!

Ecco la mia scelta

  • Noce di cocco – Vietnam e Thailandia: la noce di cocco è una delle bevande più amate delle coste thailandesi e vietnamite, da gustare appena raccolte e aperte al momento!

👉🏻 LEGGI la nostra esperienza in Thailandia!

  • Lambi – Martinica. Il lambi è un enorme mollusco che vive in queste bellissime conchiglie. Gli abitanti dell’isola li cucinano alla griglia e vendono poi la conchiglia ai turisti!
  • Calabaza – Perù. La calabaza è la tazza dei sudamericani, realizzata in piccole zucchette fatte essiccare e trattate. Viene usata per bere il mate, la bevanda locale più amata!
  • Bacchette – Giappone. Che voi siate in qualunque paese asiatico, troverete le bacchette al posto delle posate. Impossibile non portarsi a casa quelle originali!

👉🏻SCOPRI come dormire in un villaggio tradizionale in Giappone!

  • Cucchiaini dosatori – USA. In America esiste un modo diverso per pesare gli ingredienti, soprattutto nei dolci: si usano cucchiai e tazze, un sistema lontano anni luce dalle nostre abitudini. E i miei amici americani me ne hanno regalato un set davvero incantevole a forma di zucca!

👉🏻VIENI a leggere il nostro itinerario nel New England!

 

Vista

Anche la vista ha un ruolo fondamentale in cucina e ai colori si possono associare i cibi! Questa che vedete in foto è la griglia proposta dal libro ma ognuno di noi può compilarla a proprio piacimento!

 

Udito

Che rumore fa una cucina? Sapreste riconoscere il suono che fa una frittura, il mattarello sulla pasta, un mestolo che gira l’impasto della torta, un coltello che affetta un ananas?

Potete sbizzarrirvi e vedrete che divertimento con i vostri bimbi! Se invece non avete molto tempo, potrete trovare su Spotify delle comodissime playlist di kitchen sounds!

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *