Visita allo Yankee Candle Village Store

Conoscete tutti le favolose candele profumate Yankee Candle vero? Io le ho sempre amate ma non sapevo che ci fosse addirittura il paradiso delle candele Yankee (e molto altro ancora).

Ma facciamo un passo indietro. Stavo studiando l’itinerario nel New England, cercando chicche e posti particolari, quando un mio carissimo amico, che ora vive negli Stati Uniti, esclama:”Se passi in Massachusetts, non devi perderti lo Yankee Candle Village! Tu impazzirai là dentro!”. Ho sgranato gli occhi, sono andata a cercarmi l’indirizzo e mi sono appuntata il tutto.

Provando a fare una piccola ricerca non sono riuscita a trovare grandi informazioni: sapevo solamente che all’interno si trovava un villaggio natalizio e così ho convinto Luca a inserire una tappa a South Deerlfield nel nostro percorso (nemmeno a farlo apposta era sulla strada precisa del nostro itinerario!). Sono partita con molte aspettative ma senza sapere esattamente cosa aspettarmi.

Lo Yankee Candle Village Store è il paradiso: non solo per gli amanti delle candele, ma per tutti gli appassionati di decorazioni, attrezzi da cucina, addobbi natalizi e oggettistica per abbellire la casa. Ci eravamo ripromessi di visitarlo in un’oretta e invece siamo usciti a fatica dopo più di tre ore. Preparatevi ragazzi perchè è ora di sognare!

 

La storia

Mike Kittredge e le sue scarpe da lavoro

Tutto è iniziato nel 1969, quando un ragazzo di 16 anni di South Hadley in Massachusetts, Mike Kittredge, si rese conto che non aveva i soldi per comprare alla madre un regalo di Natale. In un’impressionante esibizione di ingegno, il ragazzo sciolse i pastelli colorati nella cera, che custodiva in casa in una scatola di latta vuota, aggiungendovi una stringa come stoppino. Era nata la prima candela Yankee.

Una vicina, rimasta impressionata dal risultato, convinse Mike a venderle la candela. Con quei piccoli spicci, Mike acquistò abbastanza cera per fare due candele, una per sua madre e un’altra da vendere. Quella era la nascita del suo impero.

Infatti prima aprì un piccolo negozio nel garage del padre poi, essendosi guadagnato la fiducia e la popolarità locale con i suoi prodotti, iniziò ad espandere la sua attività trasformandola negli anni in un vero e proprio colosso commerciale.

 

Il villaggio

Home Store

Come suggerisce il nome, questo non è un semplice negozio di candele, ma un vero e proprio villaggio dei balocchi per grandi e piccini, suddiviso in aree, piazzette e negozi.

Yankee Candle Map

 

New England Market

Il cuore del Village Store è il New England Market, una vera e propria piazza con tanto di fontana e tavolini dove rilassarsi, bere un caffè, assaggiare milemila tipi di popcorn (mi sono rimasti impressi quelli al cheddar e jalapeno!), un buon gelato o un burroso fudge, un tipico dolcetto americano, ammirando lo spettacolo dei Candle Mountain Boys, un’animazione meccanica molto simpatica o le creazioni di bravissimi artigiani locali.

Intorno alla piazza si trovano diverse aree tematiche pensate per grandi e piccini: lo Yankee Candy, il paradiso dei dolciumi e delle caramelle di ogni forma, colore, gusto e dimensione, l’Home Store con ogni tipologia di oggettistica per la casa, il Kitchen dove sbizzarrirvi con gli stampi e strumenti seasonal in cucina, ovvero a tema in base al periodo e alla stagione, e ogni tipo di attrezzo culinario.

 

Il paradiso delle Candele

Io amo le candele più dal punto di vista dell’atmosfera che riescono a creare in casa piuttosto che per la profumazione ma qui allo Yankee Candle Village Store mi sono dovuta ricredere.

Candle Emporium

Non ho mai visto in vita mia tante candele diverse per colore, forma, dimensione ma soprattutto per varietà di essenza. Nella Full Candle Selection, oltre a tutte le classiche profumazioni possibili (che già mi sembravano esageratamente tante) troverete decine e decine di diverse combinazioni stagionali, per farvi nascere le più svariate sensazioni.  Ci sono ben 400.000 opzioni di candela, disponibili in più di 200 profumazioni appositamente realizzate da ingegneri di profumeria.

Essendo andata in ottobre mi sono trovata davanti il tripudio dell’autunno, la mia amata stagione: Autumn in the Park, Fall Leaves, Apple Pumpkin,  Spiced Pumpkin, Autumn Wreath, Cranberry Chutney, Sparkling Cinnamon, Caramel Apple Cake, Harvest solo per citarne alcune. Queste sono quelle diciamo “fisse”, invariate, ma in più vi troverete le novità dell’anno e le fragranze in vendita solamente qui.

Candle Shop

Qui invece vi imbatterete nel Top-Selling Shop, ovvero nell’angolo delle fragranze senza tempo, quelle più famose e più vendute negli anni.

Sale Scenter

Questa è una zona da tenere d’occhio: infatti, visto il costo elevato delle candele in barattolo di vetro, le Jar per intenderci, qui potrete trovare offerte e saldi stagionali, per fare incetta di profumazioni e magari anticiparvi con i regali di Natale.

Wax Works

Amate pasticciare con i colori e divertirvi con i vostri bimbi in lavoretti creativi? Questo è il laboratorio che fa per voi: potrete progettare e creare la vostra candela personalizzata!

E i vostri bimbi avranno l’opportunità di seguire un piccolo corso per realizzare un progetto in cera profumata che cambia ogni settimana, un modo colorato e divertente per approcciarsi alla manualità.

Candle Making Museum

L’ultima sezione dedicata alle candele riguarda la loro storia e il procedimento originale: troverete oggetti appartenuti a Mike Kittredge e agli albori della produzione nel passato. Molto interessante, con la possibilità di assistere a dimostrazioni in loco.

 

Il Christmas Village

Ma il pezzo forte di tutto il negozio, la zona che mi ha fatto sgranare gli occhi come una bambina la mattina di Natale è il Christmas Village: il tripudio e l’apoteosi per gli amanti del Natale.

Oltre al Toy Shop, dove potrete trovare praticamente di tutto in fatto di giocattoli, dalle costruzioni ai peluche dai trenini alle bambole, potrete visitare un’intera ala dedicata agli addobbi di Natale, divisi per stile di decorazione: Disneyano, classico, bianco e oro, nordico, elegante, giocoso etc..

I bimbi impazziranno nell’entrare nel Santa’s Workshop, ovvero il laboratorio degli elfi, con tanto di rulli che trasportano i pacchi regalo e nell’ufficio di Babbo Natale (che ovviamente fuori periodo è vacante) con la scrivania e la slitta in attesa di partire.

Poi entrerete nel Bavarian Village, la ricostruzione di un villaggio tedesco del XIV secolo: gli incantevoli edifici e le luci scintillanti del villaggio incanteranno anche il grinch più convinto! Qui troverete una raccolta di oltre 100.000 decorazioni, oltre a qualsiasi altro accessorio o addobbo di Natale.

Da non perdere anche il Castello degli Schiaccianoci, dove vi sentirete improvvisamente come cavalieri e regine:  ponte levatoio, troni regali, armature imponenti a creare un’aura fiabesca senza paragoni.

Poi si passa alla Black Forest, una raccolta di magnifici alberi di Natale di ogni varietà e dimensione dove la neve cade ogni 4 minuti! Si può avere un’atmosfera più magica?

Si può eccome. L’ultima parte è dedicata ai presepi e alla costruzione di un villaggio natalizio in diversi stili: dickensiano, anni ’50, wanderland, paese di Babbo Natale, villaggio del Maine o del New England, Halloween, circense: casette ed edifici illuminati, personaggi, decori, luminarie, trenini, attrazioni in movimento come giostre e piste di pattinaggio e tutti gli allestimenti per creare il proprio meraviglioso villaggio. Proprio qui abbiamo trovato l’idea di realizzare un villaggio natalizio in stile fine ‘800 per il nostro cucciolo: ogni anno aggiungiamo un edificio e ci divertiamo moltissimo a creare gli ambienti con cortecce, muschio e neve finta!

 

General Store

L’ultima parte del village è la ricostruzione fedele di un tipico General Store del New England, ovvero una specie di emporio che vende articoli di vario genere: dagli stampi per muffins alle miscele di caffè, dalle tovaglie alle marmellate. In questo caso il tutto ha un sapore country con un’attenzione particolare alle suggestioni stagionali dell’autunno (zucche, mele, mirtilli) e alle specialità locali come tutti i prodotti a base di sciroppo d’acero e pumpkin spice.

Inutile dire che proprio quando hai superato mille mila occasioni di acquisto compulsivo e fatto appello a tutto il tuo buon senso, questo emporio rappresenta lo sgambetto sulla linea di meta. Ero al settimo cielo e mi sarei comprata veramente di tutto. In realtà è anche un ottimo luogo dove fare incetta di regalini per gli amici amanti dell’autunno!

 

Gli esterni

Se tutto questo non vi fosse bastato, anche il giardino esterno che circonda la struttura, merita una sosta, soprattutto nei week end autunnali: nel pittoresco gazebo in legno si alternano giovani cantanti, ci sono esposizioni di zucche e laboratori per bambini, in un’atmosfera squisitamente country.

Infine non dimenticatevi di mettere il vostro paese di origine sulla grande mappa del mondo con le puntine da disegno!

Ed ecco un tour all’interno del negozio!

 

Dove si trova lo Yankee Candle Village Store

Il paradiso delle candele si trova a South Deerfield in Massachusetts, lungo la 91, la strada principale che dal Vermont porta direttamente ad Hartford, in Connecticut. South Deerfield dista circa 2 ore da Boston e 3 ore da New York.

Nell’articolo foto di Bethany Bourgault

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *